velosport borgonovese

VELOSPORT BORGONOVESE

LE NOSTRE METE EUROPEE !!!!!!

-2003 BORGONOVO ROMA
-2004 BORGONOVO VIENNA
-2005 BORGONOVO SAN GIOVANNI ROTONDO
-2006 BORGONOVO PARIGI
-2007 BORGONOVO TOUR SARDEGNA
-2008 BORGONOVO PRAGA
-2009 BORGONOVO BARCELLONA
-2010 BORGONOVO BUDAPEST
-2011 BORGONOVO MILAZZO
-2012 BORGONOVO CANTERBURY
-2013 BORGONOVO SARAJEVO
-2014 BORGONOVO TOUR CORSICA
-2015 BORGONOVO CRACOVIA
-2016 GIRO DEI TRE MARI (Adriatico Jonio Tirreno)
-2017 BORGONOVO AMSTERDAM
-2018 TOUR SICILIA

GRAND TOUR DU MONT BLANC


Le Grand tour du Mont Blanc un anello da grimpeur che raggruppa ben 10 passi alpini tra Italia Svizzera e Francia su una distanza di 330 km  e un dsl di 8200 mt attorno al massiccio più alto d’Europa. Partiti in sella da Aosta, i quattro amici del Velosport (Eleonora, Sergio, Luigi, Gian),hanno affrontato la prima salita  verso il p.sso del Gran San Bernardo 2473 mt. valico di passaggio della via Francigena. Discesa nel versante svizzero del Canton Vallese a Orsieres. Seconda salita   sul colle Chapex-lac 1500 mt. che domina la cittadina di Martigny. Da quì hanno imboccato la terza ascesa verso il Forclaz mt 1527e discesa verso Le Châtelard zona di confine tra Svizzera e Francia. Attraversata la dogana hanno ripreso subito a salire verso il Col Des Montets 1461 mt che separa le alpi Graie dalle Prealpi di Savoia. Da Chamonix una vista stupenda del Mer de Glace e l’Aiguille du Midi. Ancora tornanti sopra Chamonix e quinta salita a Vaudagne mt 1100. Trovano un po di riposo fino a Saint Gervais les Bains dove riprendono a salire fino a Megeve 1000 mt. Sono stati percorsi 170 km e di salite ancora tante per i ciclisti borgonovesi. A Notre Dame de Bellecombe settima fatica verso Col des Saisies 1650 mt zona di sci nordico che permette il passaggio dalla Val d’Arly a quella di Beaufortain . Bellissima discesa con  vista delle Grandes Aiguilles al loro fianco. L’ottava salita molto suggestiva e impegnativa  di 20 km per raggiungere prima il  Col di Meraillet 1600 mt dove si trova il lago di Roselend, e successivamente il Cornet de Roselend a 1968 mt. Da qui sono scesi a Bourg Saint Maurice dove hanno affrontato la decima e ultima salita di 28 km verso il Piccolo San Bernardo 2188 mt. Recuperano le ultime forze nella discesa verso La Thuille dove raggiungono Aosta a compimento della grande impresa. Tempo di percorrenza del giro 15 ore.
VISUALIZZA FOTO DEL TOURhttps://photos.app.goo.gl/RhwwFSpTVi5PGr5x5




GPSies - 1 TAPPA TOUR DEL MONTE BIANCO

GPSies - 2 TAPPA TOUR DEL MONTE BIANCO

TOUR SICILIA 2018 (9/17 giugno)

A pochi giorni dal rientro, il gruppo borgonovese ricorda i passaggi più entusiasmanti percorsi in bicicletta in sette tappe per un totale di 1100 km nell'isola più grande d'Italia . La Sicilia con le sue distese di agrumi, le colline verdeggianti di vigneti, il maestoso vulcano Etna, le città barocche e le coste ancora selvagge. Visitare la Sicilia a pedali ha un sapore dolce (come l'imperdibile vino di mandorla) perchè una volta lasciate le arterie principali, ci si trova immersi in paesaggi agresti autentici, spesso ancora uguali a decenni fa...Dagli aridi pendii del vulcano Etna si osserva tutta la vastità di Trinacria, il nome che i greci attribuirono alla Sicilia. Le cose da fare, i luoghi da vedere, le esperienze da vivere  in Sicilia sono davvero tante.Il parco regionale dell'Etna il cono vulcanico della montagna più alta della Sicilia ('a muntagna come viene chiamata da queste parti) tocca i 3343 metri e domina l'intera isola. Salire dal mare fino al conosciuto Rifugio Sapienza è un'esperienza che dovrebbe fare chiunque: non capita tutti i giorni di ritrovarsi immersi in un paesaggio così desolante e meraviglioso allo stesso tempo. Esistono diverse strade che permettono di scoprire il parco regionale dell'Etna, prima tra i castagni e poi tra le antiche colate laviche, alcune di queste passano dai paesi abbarbicati tra i coni vulcanici formatisi in seguito alle eruzioni del passato: Bronte la capitale del pistacchio, Zafferana Etnea città del miele, NicolosiTrecastagni...Poco distanti  Le Gole dell'Alcantara dell’omonimo  fiume  scivolano sinuose tra le rocce di lava basaltica. Incastrate perfettamente tra loro, queste rocce ricordano le celle di un'arnia e sono il contorno perfetto per lo scenario suggestivo delle gole.  La porta d'accesso alle Gole è il paese di Castiglione di Sicilia facilmente raggiungibile da Giardini Naxos, lungo la costa orientale. Doveroso un passaggio a Noto, Modica, Scicli, Ragusa . Non si può visitare la Sicilia senza vedere almeno quattro  delle otto città tardo barocche patrimonio Unesco dell'isola. Noto è la più prossima al mare e per le sue ripide vie è facile perdersi ammirando gli armoniosi palazzi e le chiese del 1700. La città ma anche i dintorni sono unici (anche se faticosi!) da visitare in bicicletta. Ragusa e Modica sorgono poco distanti l'una dall'altra. Una lunga e suggestiva scalinata collega la città più moderna con la parte più bassa di Ragusa Ibla. Se hai tempo fermati in città ad aspettare il tramonto per vedere la trasformazione di Ragusa Ibla in un presepe. Modica, famosa per il cioccolato e le cioccolaterie, si sviluppa in verticale proprio come Ragusa. Uno dei punti più panoramici della città è la piazza antistante al Duomo di San Giorgio dal quale si può scendere nella parte più bassa del centro. Imperdibile nella terza tappa  La Valle dei templi di Agrigento: un classico intramontabile. Le saline di Trapani ed Erice: montagne di sale bianco che brillano sotto i raggi infuocati del sole . I mulini a vento che si specchiano nell'acqua danno vita a riflessi surreali e i sentieri che si perdono per la riserva sono praticabili anche in bicicletta. Lasciando le saline si può seguire la tortuosa strada panoramica in direzione di Erice, a monte di Trapani. Con le vie caratteristiche, il Duomo e il castello dal quale si dominano le saline sottostanti, Erice è una tappa da non mancare. La salita, come dicevo, è faticosa ma poi sarai premiato con panorami di indubbia bellezza e... un cannolo alla ricotta fresca. Cefalù, le Madonie e i Nebrodi. Uno dai luoghi da vedere in Sicilia è la cittadina di Cefalù. Con il caratteristico borgo dei pescatori che si affaccia direttamente sul mare, la cattedrale che spicca leggermente a monte del centro abitato, è un borgo che sa stupire.  Cefalù è anche una delle porte d'accesso alla catena  delle Madonie che, insieme ai vicini Nebrodi, formano una delle aree montuose più grandi di Sicilia . Questa ampia zona è cosparsa di strade e passi che si inerpicano fino a quote oltre i 1200 mt slm, un vero paradiso per gli amanti del ciclismo. Qui si trova anche il borgo di Gratteri che stringe un legame forte con Borgonovo Val Tidone,  grazie all’amico Antonino Monteleone che ci ha riservato un incontro con le autorità locali e il nostro sindaco Pietro Mazzocchi. Per conoscere e scoprire il territorio siciliano non basta visitarlo in bicicletta, bisogna anche gustarlo. Dalle succulente granite, alla pasta alla norma al pesce fresco agli  arancini  Per pasti più lunghi e meditati: parmigiana, cous cous, cassata o cannoli per dolce, il tutto accompagnato da un buon vino locale di Avola o Donnafugata. Le tappe vissute dal gruppo 


1 TAPPA CATANIA-MODICA: Catania, Siracusa, Avola, Noto, Ispica, Scicli, Modica km 173
                                                     http://www.umbertohousecatania.it/
                                                     http://www.sangiorgiomodicahotel.it/

2 TAPPA MODICA-AGRIGENTO: Modica, Ragusa, Riserva Naturale Orientata della Sughereta,                                                                 Niscemi, Licata, Agrigento  km 188
                                                           http://www.hoteldelviale.it/

3 TAPPA AGRIGENTO TRAPANI: Agrigento, Porto Empedocle, Scala dei Turchi, Montallegro,                                                                   Ribera, Sciacca, Mazara del  Vallo, Marsala, Trapani km 189
                                                           http://www.hotelvittoriatrapani.it/

4 TAPPA TRAPANI-PALERMO: Trapani, Erice, Castellamare del Golfo, Isola delle Femmine,                                                                  Mondello, Palermo km 122
                                                        http://www.hotelsirenettapalermo.it/

5 TAPPA PALEMO-CEFALU: Palermo, Misilmeri, Bolognetta, Villafrati, Caltavuturno, Parco delle                                                     Madonie, Gratteri, Cefalù Km 158
                                                   http://www.alpescatorehotel.it/

6 TAPPA CEFALU-TAORMINA: Cefalù, Santo Stefano Camastra, S. Agata di Militello, Favoscuro,                                                          Gole dell'Alcantara, Taormina km 188
                                                        http://www.hotelsportingbaia.com/
               
7 TAPPA TAORMINA-CATANIA: Taormina, Giardini Naxos, Zafferana Etnea, Etna (Rif.Sapienza),                                                            Nicolosi, Catania km 95
                                                          http://www.umbertohousecatania.it/

PROGRAMMA CICLISTICO 2018

18/03       Benedizione del ciclista Vicomarino (FCI)
25/03       Tour lago di Garda
15/04       G.F. Perini
25/04       P.sso Guselli (FCI)
27/05       Cogno San Bassano (FCI)
28-29/04  Borgonovo Firenze
09-17/06  Giro della Sicilia
28/07       Borgonovo Chiavari Borgonovo
11-12/08  Tour m.te Bianco
02/09       G.F. Scott
23/09       Palio del fungo (FCI)


BORGONOVO FIRENZE 28/29 aprile 2018

Quarto appuntamento con la birreria Pedavena dopo Cremona Pedavena Brivio. Sabato 28 e domenica 29 aprile. Due tappe ciclistiche per raggiungere il nuovo punto vendita del gruppo Pedavena presso il camping Firenze. Partiremo in bici da Borgonovo alle ore 7,00 dalla piazza del Comune. Il percorso nella prima parte pianeggiante dove verranno attraversate, Piacenza, Fiorenzuola Fidenza.Da quì devieremo per costeggiare il parco naturale Boschi di Carrega fino a Colecchio, e proseguire sempre su tratti pianeggianti fino a Sala Baganza Traversetolo, San Polo d'Enza. Percorsi i primi 110 km iniziamo leggeri saliscendi  verso Trinità, Soraggio e Felina. ai piedi del monte Battuta. Attraversato il fiume Serchia svolta a destra e salita per Villa Minozzo e Pian del Monte 1000 mt nella val di Dolo per ammirare a Civago le cascate del Golfarone .Pedaleremo sempre in quota per raggiungere i 1350 mt sulla provinciale del parco naturale appennino Tosco Emiliano che collega Pievepelago al p.sso Radici. Discesa di circa 8 km  di Pievepelago e ultima fatica verso Abetone  1350 mt nostro arrivo di tappa dopo 209 km e pernottamento presso hotel . Domenica 29 aprile partenza ore 8,00 da Abetone  per  affrontare subito una discesa di circa 17 km fino a La Lima (500 mt) e risalire per 13 km  ai 1000 mt di Prunetta. Da quì il percorso tutto in discesa fino a Pistoia e ultimi km pianeggianti dove  attraverseremo Prato ed entreremo a Firenze sulla ciclabile del lungo Arno per raggiungere il camping Firenze all'interno del quale si trova la Birreria Pedavena che ci aspetta per degustare ottimi piatti e  le birre della Casa 95 km. Rientro a Borgonovo in Pullman .Per tutta la pedalata il gruppo sarà supportato dal pulmino Velosport. Scarica le tappe:
GPSies - BORGONOVO ABETONEGPSies - ABETONE FIRENZE

BORGONOVO AMSTERDAM TOUR 2017


GPSies - BORGONOVO-BELLINZONAGPSies - BELLINZONA-LUCERNAGPSies - LUCERNA-BELFORTGPSies - BELFORT-NANCY
GPSies - NANCY-BASTOGNEGPSies - BASTOGNE-WEERTGPSies - WEERT-AMSTERDAM
FOTO TOUR BORGONOVO AMSTERDAM


1°TAPPA BORGONOVO - BELLINZONA:Borgonovo Val Tidone, San Colombano al Lambro, Lodi, Paullo, Monza, Cantù, Como, Chiasso, Mendrisio, Lugano, Bellinzona (Km 177)
http://www.hotelliberty.ch/

2° TAPPA BELLINZONA - LUCERNA:  Bellinzona, Lodrino, Airolo, Passo del San Gottardo, Andermatt,Wassen, Erstfeld, Altdorf, Brunnen, Lucerna ( Km 170 ).
http://www.hotelalpha.ch

3° TAPPA LUCERNA - BELFORT: Lucerna, Neuenkirch, Nottwil, Zofingen, Aarburg, Olten, Laufelfingen, Sissach, Basilea, Baliersdorf, Belfort ( Km 159 ).
http://www.capucins-hotel.fr/fr/hotel-belfort-centre-ville-site-officiel.php#galerie-photos.php


4° TAPPA BELFORT - NANCY: Belfort, Giromagny, Saint Maurice Sur Moselle, Saint Etienne Les Remiremont,Geromenil, Epinal, Vincey, Bayon, Nancy ( Km 164).
http://www.hotel-castel.fr/

5° TAPPA NANCY - BASTOGNE: Nancy, Pont a Musson, Mars la Tour, Xivry Circourt, Longwy, Louftemont, Bastogne ( Km 182 ).
http://www.hotel-melba.eu/en/

6° TAPPA BASTOGNE - WEERT: Bastogne, Hohenfels, La Baraque de fraiture, Houssonloge, Hywaille, Sprimont, Liegi, Maastricht, Maaseik, Weert ( Km 164 ).
http://www.goldentulipweert.com/en/photos

7° TAPPA WEERT - AMSTERDAM: Weert, Heindoven, ‘S Hertogenbosch, Waardemburg,  Nieuwegein, Amsterdam ( Km 168 ).
http://www.hotelabcoude.nl/en/index.html
Il 15° tour d’Europa  prevede la partenza sabato 17 Giugno ed arrivo ad Amsterdam venerdi 23 Giugno.Sabato 24 visita alla  città di Amsterdam. Rientro a Borgonovo  domenica 25 Giugno. Costo del viaggio che prevede sistemazione in hotel ½ pensione assistenza, ristori e viaggio di rientro € 800. Il team che affronterà il lungo viaggio verso Amsterdam sarà così composto: Maltauro Sergio, Mera Maurizio, Contini Vittorio, Barbieri Giulio, Cassi Marco, Facciotti Eugenio, Bugada Eleonora, Frasca Paola, Lolini Luigi, Lunni Luigi, Groppi Stefano, Tagliaferri Giuseppe, Testa Ivano, Verdi Riccardo, Massimini Mario.


GIRO LAGO ISEO ENDINE 26/03/2017


Domenica 26 marzo tutti in sella per pedalare sulla ciclabile del lago d'Iseo e Endine. Il percorso di 100 km si snoda sul nuovo tracciato di Vello Toline per proseguire sul lago di Endine.Scollinando il colle di San Fermo giu in picchiata sulle torbiere di Sebino in Franciacorta. Un brindisi con le mille bollicine di Cà del Bosco e rientro a casa.Confermare in sede velosport entro il 22 marzo.Partenza da Borgonovo con automezzi alle ore 7,30.Per chi si volesse unire al nostro gruppo, il ritrovo sul lungolago ad Iseo alle ore 9.30.
GPSies - LAGO D'ISEO ENDINE


GIRO DEI TRE MARI 04/06/2016 (Adriatico Jonio Tirreno)




Viaggiare a pedali la filosofia che da qualche decennio contraddistingue il gruppo ciclistico borgo novese. Italia Francia Spagna Bosnia Austria Inghilterra Polonia Ungheria Slovacchia Slovenia alcune delle nazioni raggiunte in bicicletta sempre e rigorosamente dalla Valtidone. E come descrive Emilio Rigatti nel libro” Italia Fuorirotta” quello del 2016 è stato il viaggio a pedali lungo la Penisola del Tesoro. Il giro dei tre mari, lontano dagli stereotipi del viaggio in Italia, con uno dei pochi mezzi di trasporto, la bicicletta, in grado di consentire estrema calma, estrema possibilità di pensare, estrema facilità di contatti, estrema esposizione a tutto ciò che i sensi possono recepire. Lungo la colonna vertebrale dell'Appennino si materializzano paesi dimenticati, piatti tipici, monumenti fantasma, inconvenienti di viaggio, attacchi di cani, calure libiche, smarrimenti spirituali e cartografici. E soprattutto persone, incontri sempre più caldi quanto più le ruote mordono la terra del Sud. E l'Italia diventa una Penisola del tesoro offrendo tutte le sue meraviglie al viandante in bicicletta. Otto giorni a mulinare tanti km quasi 1600 tra paeselli dell’Emilia le riserve naturali del San Bartolo e m.te Conero nel marchigiano, la ciclovia Adriatica che collega Pescara a Martinsicuro in Abruzzo quasi 60 km. Sempre più sud attraversando il golfo  Lunato di Vasto dove siamo stati accolti dai dirigenti del team ciclistico prof Vini Fantini. Ancora in sella tra le viuzze dell’antico borgo marinaro di Termoli in Molise per raggiungere la Puglia e la frastagliata costa del Gargano di Peschici e Vieste.Dalle terre di Padre Pio alle saline di Margherita di Savoia alla perla dell’adriatico  Trani famosa per la pietra e la sua Cattedrale Romanica. Da qui la nostra pedalata abbandona l’Adriatico per scoprire l’altopiano delle Murge tra uliveti e trulli fino ad Altamura terra del Pane. Tra saliscendi sconfiniamo in Basilicata ed in lontananza i famosi Sassi di Matera   fanno da sfondo ad una tappa indimenticabile fino a Scanzano Jonico. Prendiamo spunto dal film Basilicata coast to coast per seguire l’itinerario che ci porterà sul Tirreno attraversando la città fantasma di Craco sede delle riprese del film “La Passione di Cristo” ed Aliano dove si trovano le spoglie di Carlo Levi. Dalla diga del Pertusillo nella valle dell’Agri iniziamo a pedalare lungo i tornanti impegnativi che ci porteranno ai 1600 mt del m.te Sirino  Dall'aspetto imponente, ma compatto, il gruppo montuoso è situato a ridosso del mar Tirreno, nella parte sud occidentale della regione Basilicata (comuni di Lauria e Lagonegro), a dominio delle valli solcate dai fiumi Noce, Sinni ed Agri. Il nostro viaggio raggiunge il suo scopo, quando le braccia aperte della statua del Redentore di Maratea situata sul m.te San Biagio, ci accolgono nel mar Tirreno con le musiche di Rocco Papaleo e Max Gazzè . Arrivo trionfale nel Comune di san Lucido in Calabria dove il Sindaco ci ha consegnato la Targa del giro dei 3 mari 2016. I venti ciclisti del velosport borgonovese hanno pedalato in otto tappe per circa 1600 km e un dsl di circa 12000 mt. Tutti i dettagli del viaggio e foto su www.velosportborgonovese.blogspot.com


-Barbieri Cesare      -Bruno Carlo          -Contini Vittorio     -Lunni Luigi           -Mera Maurizio
-Barbieri Giulio       -Bugada Eleonora  -Facciotti Eugenio  -Magnani Silvia      -Pancotti Fabio
-Bergomi Marinella -Buroni Corrado    -Forlini Michele      -Maltauro Sergio    -Speltini Giovanna
-Bonetti Flavio         -Cassi Marco         -Lolini Luigi           -Massimini Mario   -Stipo Antonio
1 tappa Borgonovo Faenza km 222 "hotel Cavallino"   http://www.cavallinohotel.it/it/home//
2 tappa Faenza Civitanova Marche km 213 "hotel Velus"http://www.hotelvelus.it/
3 tappa Civitanova M. Vasto km 180 "hotel d'Italia"http://www.hotelditaliavasto.it/it
4 tappa Vasto Vieste km 153 "hotel Ripa"http://www.hotelripa.com/
5 tappa Vieste Bisceglie km 151 "hotel Salsello"http://www.hotelsalsello.it/it/home/
6 tappa Bisceglie Scanzano Jonico km 157 "hotel Portogreco"http://www.hotelportogreco.it/new/
7 tappa Scanzano Jonico Viggiano km 139 "hotel Grumentum"http://www.hotelparkgrumentum.com/
8 tappa Viggiano San Lucido km 170https://www.facebook.com/LidoHavanaClub/timeline
GPSies - BORGONOVO FAENZAGPSies - FAENZA CIVITANOVA M.GPSies - CIVITANOVA VASTOGPSies - VASTO VIESTEGPSies - VIESTE MOLFETTAGPSies - MOLFETTA SCANZANO JONICOGPSies - SCANZANO JONICO VIGGIANOGPSies - VIGGIANO SAN LUCIDO








"VENTO" LA CICLOVIA DEL PO 16/17 APRILE 2016


Nel programma 2016 del Velosport Borgonovese, si apre una collaborazione con il Politecnico di Milano, nel progetto VENTO la ciclovia che collega Torino a Venezia e che attraversa per alcuni chilometri anche la nostra provincia. Avevamo già partecipato alla realizzazione del filmato per la quarta edizione del turismo fluviale e del Po indetto da Confesercenti e trasmesso su rete nazionale. Il prossimo 16 aprile la nostra associazione partirà in bicicletta da Borgonovo per affrontare i 330 km della ciclovia fino alla laguna di Venezia.L'itinerario sarà suddiviso in due tappe, la prima fino a Bondeno di km 220 seguendo la sx e dx Po con le località di Villanova, Busseto, Zibello, Bresciello, Guastalla, mentre la seconda di 110 km denominata ciclabile FE20 attraversa boschi oasi e parchi naturali che costeggiano il Grande Fiume e piccoli paesi dai tesori nascosti e termina nel Delta fino a Gorino. Seguire la ciclabile Destra Po (itinerario FE20) è un'esperienza adatta a chi è alla ricerca di un profondo rapporto con la natura.  Il nostro scopo sarà quello di perfezionare il tracciato ,in quei punti ancora non praticabili per la bici da strada, e fornire un supporto cartaceo con mappatura georeferenziata del percorso con relativi punti di ristoro e di alloggio per chi volesse pedalare fino alla laguna di Venezia.
PROGRAMMA:
Ritrovo a Borgonovo p.zza del Municipio alle ore 07,30 di sabato 16 aprile. Partenza in bici ore 8,00.
Per ogni partecipante è consentito un solo bagaglio di piccole dimensioni che verrà caricato sul pulmino Velosport. E' consigliabile avere almeno 2 camere d'aria di scorta  bombolette per gonfiaggio pneu ed un copertoncino in quanto il pulmino non potrà percorrere i tratti ciclabili. Verificare lo stato dei copertoncini sconsigliati i palmer.Obbligatorio l'utilizzo del casco.Costo totale del viaggio che comprende supporto tecnico con  automezzo VSB  2 ristori pernottamento a Bondeno presso hotel Tassi 1/2 pensione e rientro a Borgonovo con pullman il giorno 17 aprile verso le ore 19,00 circa 120 euro cad. Buona cosa portare la sacca per bici.
SCARICA LE 2 TAPPE:
GPSies - VIA DEL PO 2Bondeno Gorrino
GPSies - VIA DEL PO 1Borgonovo Bondeno

BORGONOVO CRACOVIA TOUR 2015 "13-21 Giugno"




E' stato definito il team che parteciperà al 13° tour europeo , il più duro e più lungo della nostra storia di cicloturismo a 360 gradi di cui il Velosport Borgonovese è stato promotore in questi 13 anni. Pedaleremo per 1650 km in 8 tappe attraversando Italia, Austria, Slovenia,Ungheria, Slovacchia, Polonia. Dalla pianura Padana al lago di Garda il monte Bondone (con la ciclabile dell'Adige) la Val Pusteria la Carinzia sulla ciclabile della Drava, Maribor sconfinando nelle terre termali ungheresi percorrendo la ciclabile di Bratislava sul Danubio la Slovacchia sulle strade dei castelli resi famosi dal Conte Dracula, e i rilievi montuosi dei Carpazzi con le vette di Tatranska che segnano il confine con la Polonia.Tutto questo in sella alle nostre specialissime per ricordare una persona molto speciale e sportiva come noi Carol Wojtyla.
Parteciperanno al tour:
BARBIERI CESARE
BARBIERI GIULIO
BERGOMI MARINELLA
BURONI CORRADO
BUGADA ELEONORA
CASSI MARCO
CONTINI VITTORIO
FACCIOTTI EUGENIO
FEDELI PAOLO
FORLINI MICHELE
GROPPI STEFANO
INVERNIZZI CLAUDIO
INVERNIZZI RENATO
LOLINI LUIGI
LUNNI LUIGI
MAGNANI SILVIA
MALTAURO SERGIO
MERA MAURIZIO

PANCOTTI FABIO

1 tappa Borgonovo Dro km 200             5 tappa Maribor Bukfurdo km 167 
2 tappa Dro  Dobbiaco km 190              6 tappa Bukfurdo Nitra km 192
3 tappa Dobbiaco Faaker See km 151   7 tappa Nitra Tatranska km 224
4 tappa Faaker See Maribor km 169      8 tappa Tatranska Cracovia km 179
GPSies - 1 tappa Borgonovo TorboleGPSies - 2 tappa Torbole DobbiacoGPSies - 3 tappa Dobbiaco Faaker SeeGPSies - 4 tappa Faaker See MariborGPSies - 5 tappa Maribor BukfurdoGPSies - 6 tappa Bufurdo NitraGPSies - 7 tappa Nitra TatraskaGPSies - 8 tappa Tatraska Cracovia
                 

13/06 1 tappa Borgonovo Dro km 200: Borgonovo, Piacenza, Cremona, Ostiano, Castelgoffredo, Peschiera, Torbole, Dro. (hotel Eden)

14/06 2 tappa Dro Dobbiaco km 190: Torbole, Arco, Sarche, Trento,(ciclabile Adige) Bolzano, Chiusa, Bressanone, Brunico, Dobbiaco. (hotel Tschurtschenthaler)

15/06 3 tappa Dobbiaco Faaker See km 154:Dobbiaco, San Candido, (confine Austria) SanktOsvald, Obertilliach, Obervellach, Arnoldstein, FaakerSee. (hotel Kanz)

16/06 4 tappa Faaker See Maribor km 169: Faaker See, Ledenitzen, Ferlach (ciclabile Drau)Sankt Kanzian,(confine Slovenia)Dravograd, Lavamund, Maribor. (hotel Bau)

17/06 5 tappa Maribor Bukfurdo km 167: Maribor, Pesnica, WurovskiVrh, Somat, Gosdorf, Salsach, Rogasovci, Sankt Martin an der Raab, Punitz (confine Ungheria) Szombathely, Bukfurdo. (hotel Repce Reser)

18/06 6 tappa Bukfurdo Nitra km 192: Bukfurdo, Tompaladony, Beled, Enese, Gyor,(ciclabile del Danubio) Komarno (confine Slovacchia) Nove Zamky, Nitra. (hotel City Nitra)

19/06 7 tappa Nitra Tatranska Strba km 224: Nitra, Pohranice, Hronsky Benadik, Okrut, Hodrusa Hamre, Banska Bela, Kozelnik, Budca, Sliac, Sakova (confine Polonia) Vysna Boca, Tatranska Strba. (hotel Meander)

20/06 8 tappa Tatranska Cracovia km 179:Tatranska Strba, Zdiar, Bukovina, Gronkow, Nowy Targ, Skawa, Pcim, Myslenice, Polanka, Swoszowice, Cracovia. (hotel Wyspianski)
http://martura.si/
http://youtu.be/g6KT-eZ6gEk